martedì 30 novembre 2010

Corso Marconi: pista ciclabile di giorno, parcheggio di notte

(dal blog Sun Salvario Views)

Ecco come si presentava la pista ciclabile di corso Marconi giovedì sera verso le 23. Speravamo che non fosse questo il suo destino, ma ce lo aspettavamo.
Fotografia di Randis Codemino
Corso Marconi è in via di ridefinizione nell'attesa di una futura pedonalizzazione ma, come è stato definito da Randis Codemino, oggi è "un mix urbano di sensi di marcia, piste ciclabili e fantasiosi stop, che hanno tramutato l'elegante corso nel manifesto internazionale del creativismo urbanistico."

Ed in più la pista ciclabile, nel tratto tra via Madama Cristina e corso Massimo d' Azeglio, sembra funzionare ad orari: di giorno vera pista ciclabile, attraversata pure da qualche bicicletta, e di notte, soprattutto nel weekend, un comodo parcheggio per chi si dirige nei numerosi locali della zona.

(http://sunsalvario.blogspot.com/2010/11/pista-ciclabile-di-giorno-parcheggio-di.html)

3 commenti:

  1. Grazie per averci pubblicato!
    Il problema dei parcheggi è endemico a S.Salvario e la gente si aggiusta come può; ciò non giustifica questo tipo di parcheggio selvaggio, presente durante il weekend ad opera che non vive nel quartiere.

    Ci sono poi altri problemi gravosi, che noi residenti conosciamo bene ma che se volete posso illustrarvi in un post(ma non so se basti).

    In ogni caso leggetevi il racconto di Randis Codemino a proposito dell' albero caduto in corso Marconi.

    "Quando gli alberi si stufano"

    Alberi che ultimamente stanno abbattendo sempre su corso Marconi...

    Saluti da Sun Salvario

    RispondiElimina
  2. Interessanti. Potrei rilanciare in pubblicazione anche questo, se sei d'accordo.

    RispondiElimina
  3. un paio di mesi fa sono andato in un ristorante abbastanza famoso in quella zona.
    quando sono uscito a vedere lo spettacolo che hai documentato mi è venuta prima una grande rabbia poi un'immensa tristezza..

    RispondiElimina